Perchè festeggiare la donna?

La giornata internazionale della donna, che si festeggia ogni anno l’8 marzo, è stata istituita per ricordare da un lato le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne, dall’altro le discriminazioni e le violenze da loro subite nella storia.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale si è fatto per molto tempo risalire la scelta dell’8 marzo ad una tragedia accaduta nel 1908, che avrebbe avuto come protagoniste le operaie dell’industria tessile Cotton di New York, rimaste uccise da un incendio. In realtà questo fatto non è mai accaduto. Continue reading “Perchè festeggiare la donna?”

Annunci

Stiamo tutti bene

L’immigrazione, un tema non trattato come dovrebbe, trattato come un gioco. Un gioco in cui esponenti politici prendono forza, in cui qualunque cittadino terrorizzato accompagna questo “motto” ancora purtroppo esistente. Continue reading “Stiamo tutti bene”

Amori tossici

L’altro. Questo è uno dei problemi ricorrenti nella quotidianità di molti, se non il problema. Sorge come problema perché ci ritroviamo nel ventunesimo secolo, e questo è noto come il periodo storico dell’atarassia generalizzata, mascherata da un sentimentalismo di forma, che contrariamente ai suoi presupposti sfocia in azioni viziose Continue reading “Amori tossici”

Jean-Michel Basquiat, straight outta nowhere

“The American dream”, il sogno americano.

Con questa espressione, mantra di un secolo assai controverso e altalenante sotto ogni aspetto quale è stato il ventesimo, si alludeva alla possibilità, per qualsiasi individuo, di ambire tramite il duro lavoro, l’impegno costante, il coraggio ed un pizzico di sfrontatezza, ad un tenore di vita migliore, per appunto concedersi il lusso di trascorrere il soggiorno terreno in modo da essere degnamente ricordato. Continue reading “Jean-Michel Basquiat, straight outta nowhere”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑