Caro diario (di facebook)

Con le parole “caro diario” si sono aperte molte dediche di molti ragazzi e ragazze, destinate a sé stesse o a far sì che la propria intimità venisse scoperta e sfogliata come un libro dal resto del mondo, sfogliata appunto come un diario. Continue reading “Caro diario (di facebook)”

Annunci

#MeToo

Voglio che tutte le ragazze che adesso ci stanno guardando sappiano che un nuovo giorno si profila all’orizzonte, e che quando quel nuovo giorno sarà finalmente sorto, sarà perché un sacco di donne straordinarie – molte delle quali stasera sono qui in questa sala – e qualche uomo straordinario staranno combattendo per assicurarsi di diventare guide che ci trasporteranno in un tempo in cui più nessuno debba dire “Anche io”. Continue reading “#MeToo”

Compriamo Melegatti. Buone feste

Chi non conosce l’azienda italiana Melegatti?
Sul sito web dell’azienda si legge: «14 Ottobre 1894, Domenico Melegatti riceve il Certificato di Privativa Industriale dal Ministero di Agricoltura, Industria e Commercio del Regno d’Italia per aver inventato il nome, la forma e la ricetta del Pandoro»Domenico Melegatti fu colui il quale, 123 anni fa, brevettò il pandoro. Continue reading “Compriamo Melegatti. Buone feste”

Sempre meno

Qualche giorno fa, il 28 novembre, l’Istituto Nazionale di Statistica ha pubblicato il Report sulla natalità e fecondità della popolazione residente riferito all’anno 2016.

Il Report dell’Istat attraverso alcuni indicatori demografici – natalità, fecondità e nuzialità – ci dimostra come il trend negativo, che vede l’Italia, anno dopo anno, sempre più «demograficamente piccola», è stato rispettato anche nell’anno 2016.
Continue reading “Sempre meno”

Elogio al CNEL

È passato un anno ormai dal referendum costituzionale del 4 dicembre 2016. Il referendum per confermare le modifiche che erano necessarie per ammodernare questo Paese rimasto fermo al dopoguerra, almeno stando a quanto diceva chi quella riforma l’aveva elaborata. Il referendum di Renzi & Co. O meglio il referendum di Renzi e basta, visto che lo ha personalizzato così tanto da promettere che si sarebbe ritirato dalla politica qualora il suo progetto di riforma non fosse passato. E così è stato. E lui ha mantenuto le promesse… A modo suo…

Continue reading “Elogio al CNEL”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑