Populu di Ruccella ascolta a mia!

Con la fine della seconda guerra mondiale, il governo italiano decide di assegnare le terre ai contadini. Carlino con questa poesia esprime tutta la loro gioia e la sua ammirazione verso lo Stato italiano.

Populu di Ruccella pe’ favuri

arricchja un pocu e ascolta il mio parrari. Continue reading “Populu di Ruccella ascolta a mia!”

Annunci

Falcone e Borsellino: un briciolo di speranza

Che non sarebbe mai stato facile loro lo sapevano fin dall’inizio, che avrebbero dovuto affrontare tutto da soli lo seppero solo successivamente, dopo che ebbero intrapreso questa lotta contro quello che consideravano il cancro del loro Paese. Non potevano essere persone più diverse Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ma erano accomunati da un desiderio, quello di cambiarci la vita, quello di lottare per ciò che consideravano giusto: il desiderio di combattere la mafia. Continue reading “Falcone e Borsellino: un briciolo di speranza”

La cultura dei diritti: l’identità sessuale

La promulgazione della legge Cirinnà, che regolamenta e legalizza le unioni civili, ha aperto un aspro dibattito sociale e culturale nel contesto italiano. Una frattura molto forte si è creata fra conservatori e riformisti, dove anche le rappresentanze religiose hanno avuto il loro ruolo nello scontro. Parlo anche di dibattito “culturale” perché è la cultura di un popolo, i costumi e le convinzioni radicate a far da fardello a chi con fermezza si oppone ad un cambiamento. Continue reading “La cultura dei diritti: l’identità sessuale”

Siamo alle solite

Puntualmente, nei momenti di difficoltà politica e istituzionale, la maggioranza di governo, in parte con la complicità della stampa e del web, si diletta a sfornare temi di basso rilievo e a far concentrare l’opinione pubblica su leggi che non hanno reali ricadute sulla vita delle persone e che si potrebbero affrontare in momenti di maggiore serenità.

Continue reading “Siamo alle solite”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑