La mia ricetta-social

Quante persone seguiamo su Instagram? Quanti persone seguiamo su Facebook? E quante su Twitter? E le storie di Whatsapp? Sono amici e familiari. Ma ci sono anche semplici conoscenti e (soprattutto dopo il successo di Instagram) tantissimi vip (veline, calciatori, fashion blogger, politici etc).
Continue reading “La mia ricetta-social”

Annunci

La scelta di Trainspotting

A parer di tutti esiste un problema generale e notevole che è quello della droga. Problema che viene esaminato da molti e a cui si cerca di dare una risposta, o meglio si cerca di entrare nella mente del tossicodipendente per capirne i suoi trascorsi, e da qui rinvenire le cause della sua dipendenza, così da poter imporre un monito a chi volesse iniziarsi a questa spiacevole avventura. Continue reading “La scelta di Trainspotting”

Il Sessantotto: la Filosofia – 4/6

La filosofia divenne, nel periodo del ’68, uno dei megafoni che contribuì ad espandere la voce del dissenso e della contestazione. Se la generazione sessantottina trovava come mezzi espressivi delle forme generaliste e usava slogan politici ripetuti e talvolta inefficaci, le voci di alcuni grandi intellettuali dell’epoca seppero dare una mano saggia sulle problematiche del mondo occidentale. Continue reading “Il Sessantotto: la Filosofia – 4/6”

Una Calabrese tra i nuovi Cavalieri del lavoro

Nella giornata di ieri, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha insignito del titolo di Cavaliere del lavoro 25 imprenditori che nel corso degli anni si sono distinti in particolar modo per i loro meriti nei settori che rappresentano.

Fra questi, era presente anche la signora Calabrese Gloria Tenuta, presidente e amministratore delegato della Gias spa (Industria alimenti surgelati), azienda di Mongrassano, in provincia di Cosenza. Continue reading “Una Calabrese tra i nuovi Cavalieri del lavoro”

Criticare Mattarella, tutelare la Presidenza della Repubblica

Si sapeva sin dal momento dell’approvazione della legge elettorale “Rosatellum” che il protagonista della fase post voto sarebbe stato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
A lui l’onere di sciogliere la matassa per la formazione del nuovo governo all’indomani delle elezioni del 4 marzo che non hanno consegnato una maggioranza monocolore in Parlamento. Il proporzionale è così. Continue reading “Criticare Mattarella, tutelare la Presidenza della Repubblica”

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑